Scienza e opinioni.

Secondo voi i vaccini fanno male?

Ragazzi, rispondete. Secondo voi i vaccini fanno bene e aiutano a debellare un sacco di malattie pericolose o sono delle sostanze inutili sponsorizzate dalle lobby farmaceutiche e fanno piuttosto venire l’autismo? Sì o no? Rispondete.

Quanti sono medici tra di voi? Allora tranne ai medici, che pure potrebbero avere dei limiti, come tutti gli umani, agli altri voglio fare una domanda: “Cosa cazzo vi viene in mente di rispondere? Che ne volete sapere? Come fate a dare un giudizio su un vaccino? Cosa vuol dire autistico? Lobby sapete cosa vuol dire? Sapete cosa vuol dire vaccino? O siete ancora rimasti agli SMS scritti con le kappa?”

Dovete sapere che una caratteristica fondamentale di alcune malattie infettive è che dopo averle contratte si acquisisce una “immunità” tale che non ci si ammalerà mai più delle stesse malattie per tutto il resto della vita. Questo accade perché il nostro sistema immunitario impara a riconoscere il microorganismo responsabile della malattia e si prepara ad affrontarlo, in occasione di un eventuale futuro incontro, in maniera molto più efficace. La vaccinazione, quindi, crea una specie di memoria in assenza di malattia. Grazie alla vaccinazione, alcune malattie come la polio o la difterite sono state eliminate o sono diventate rare nel nostro Paese ma non completamente debellate. Per esempio, il morbillo è ancora diffuso in Italia e il rischio di ammalarsi per le persone non vaccinate è elevato.  Se la percentuale di individui vaccinati all’interno di una popolazione è elevata, la trasmissione dell’agente infettivo è ridotta. Questo fenomeno si chiama “immunità di gregge”. La vaccinazione quindi è un atto di solidarietà che può migliorare il livello di salute di un’intera popolazione.  O pensate che basti mandare un SMS al 4848 con scritto “NO al morbillo”?

Secondo voi la dilatazione del tempo è compatibile con la contrazione delle lunghezze sulla base della teoria della relatività ristretta? Certo che lo è! L’integrale di volume della divergenza del flusso di un campo vettoriale è uguale all’integrale di superficie del rotore dello stesso campo? Certo, cazzo. Altrimenti andate da Ostrogradskji e dimostrategli il contrario.

Se pensate che la terra sia rotonda alzate la mano. Sicuri? Ecco adesso di certo qualcuno ha abbassato la mano. Perchè ci sono persone influenzabili. Basta che uno insinui un dubbio, dica una parola diversa, esprima una opinione del cazzo e queste vanno dalla sua parte.

E’ che no, in certi casi non esistono opinioni paritarie. No signori, esistono da un lato fatti argomentati e dimostrabili, dall’altro ipotesi a cazzo; da una parte ci sono risultati scientifici corredati da uno storico di prove e conferme, dall’altra una infinita e indegna serie di puttanate enormi.

Sul web rispettabili manicure contraddicono luminari e chirurghi sui metodi di cura, sulle terapie dei peggiori mali: “Per questi sintomi, il trattamento con la levofloxacina non mi trova d’accordo, è più consono procedere con un frullato di urina e succo di lampone, lasciato riposare due giorni vicino ad un arbusto di ginepro.” E poi se dici loro che il french nails si può fare anche sullo smalto non asciutto si incazzano, ti segnalano, ti bannano. “Sacrilegio!!! Il french nails non si fa sullo smalto umido, maledetto troglodita.”

La casalinga scrive: “Dottore, se mi permette, il Ketorolac non è proprio consigliato per questo tipo di patologia, specie perché in presenza di particolari allergie, potrebbe causare eruzioni cutanee e prurito. Meglio sarebbe inalare fumi di vaniglia e zenzero, in una sala completamente insonorizzata arredata con mobili candidi”. E poi lo stesso dottore per errore in salotto una sera posta ignaro un innocente e timido commento: “L’amatriciana la preferisco con abbondante pancetta.” “Come cazzo ti permetti? Ignorante!!! Nell’amatriciana ci va il guanciale cazzo, becero idiota illetterato…ti banno a vita, ti segnalo maledetto!!!”

Ma vaffanculo va.

E’ ovvio, come potrei negarlo? Anche io sono fermamente convinto che, piuttosto che studiare, schiumare sangue e farsi il culo per tutta la vita nelle università, nei laboratori, negli ospedali e provare a capire come funziona la natura di cui siamo parte, è più semplice sedersi sul cesso la mattina, aprire Facebook e convincersi in un attimo che esistono lobby di qualsiasi cosa che ci pilotano come meglio credono. Certo che è più semplice.

Ci sono individui talmente convinti dell’esistenza e della potenza delle lobby di Big Pharma, di Bilderberg, del Nuovo Ordine Mondiale, di Israele, che tra poco non mi  meraviglierei si convincessero che i complottisti sono stati creati dalle lobby di Big Pharma, da Bilderberg, e dagli israeliani per distrarre la gente dalle lobby del french nails e dell’amatriciana.

Ma se veramente ci fosse qualcuno che nel mondo manovra tutto e decide le sorti dell’economia, della scienza, della finanza, davvero vorreste saperlo? Facciamo anzi una ipotesi, che sia tutto vero, sì è così, tutto deciso. Vorreste dirmi che potremmo fare qualcosa per cambiare il mondo? Con queste facce? Magari dallo stesso cesso su cui siamo seduti la mattina, che ne dite?

Una infermiera ha finto di vaccinare quasi cinquecento bambini, quando in realtà non infilava loro la siringa nel braccino ma svuotava tutta la fiala dentro un cestino. L’hanno scoperta perché il cestino cominciava a mettere tutti i rifiuti in fila, divisi per forma e per colore. Era diventato autistico pure il cestino. Cazzo ridete? Questo è il mondo che un sacco di gente immagina.

A tanti piace il mondo in cui è meglio che il loro figlio muoia di morbillo piuttosto che diventare autistico.

La verità è che alle persone piace vivere di merda. Vivono una vita in cui il loro problema non è che li inculano, ma piuttosto godono nell’esserne consapevoli.

Vi dico una cosa, rassegnatevi, di scienza possono parlare solo gli scienziati, gli altri possono solo ascoltare. Non esiste democrazia nella scienza né opinione.

Tutti gli altri possono tornare a occuparsi di post coi buongiornissimi, coi gatti fuffosi e coi disegni sulla schiuma dei cappuccini.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...